sartini vimercateAbbiamo letto con disappunto e stupore le parole del Sindaco di Vimercate che, evidentemente avvedutosi dell'errore compiuto, oggi decide di tornare sui suoi passi e con motivazioni a dir poco assurde e fantasiose di riconfermare il rapporto del comune di Vimercate con CEM Ambiente. Il Sindaco Sartini non può imputare il suo ripensamento ad una immaginaria interruzione del percorso di fusione con BEA, perché questo non risponde al vero. I Comuni soci hanno deliberato tempo fa di avviare il percorso di studio di fattibilità della fusione e questo percorso è, a tutt'oggi, ancora in pieno svolgimento, senza che risultino atti che modifichino questo indirizzo.

Del resto, si legge nel comunicato, il Sindaco Sartini avrebbe dedotto tutto questo da un presunto ritardo nella consegna degli esiti delle istruttorie e dalle sue personali difficoltà nel trovare un momento di incontro con i Sindaci di BEA. Argomentazioni smentite dagli atti della stessa Giunta di Vimercate che, ritenendo lo studio dell’ipotesi di fusione ancora in atto, ha ritenuto di ribadire nella delibera del 30.5.2017 con cui ha approvato l'atto di indirizzo per la prosecuzione dei rapporti con CEM, che "qualora l'ipotesi di fusione CEM-BEA dovesse alla fine concretizzarsi, l'Amministrazione potrà recedere da CEM Ambiente, così come garantito dagli artt. 2437 e seguenti del Codice civile”.

Il Sindaco Sartini dica allora la verità, senza rivendicare vittorie inesistenti e senza accaparrarsi la paternità di iniziative (come la Tariffa Puntuale) che sono il frutto del lavoro ultradecennale di una azienda pubblica come CEM: in questo territorio, ben prima che nascesse il movimento di Grillo e Casaleggio, gli amministratori locali hanno sempre messo in cima alle priorità la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente, con scelte coraggiose e innovative che hanno permesso di raggiungere livelli record di raccolta differenziata. E oggi lui stesso, dopo una giravolta politica, non può che riconoscere che non trova di meglio che lavorare con CEM dentro il solco tracciato da quelli che sono venuti prima di lui. Altro che parlare di trafficanti, come ha fatto lo stesso Sartini nella manifestazione nazionale della sua forza politica, riferendosi a chi ha reso possibile nella nostra provincia quegli obiettivi che ora il 5stelle prova a intestarsi.

Come Partito Democratico siamo orgogliosi di avere contribuito, tanto attraverso i partiti e le forze civiche da cui abbiamo tratto origine, quanto oggi con tanti amministratori onesti e competenti, a potenziare la raccolta differenziata, l’educazione ambientale e la tutela della salute dei cittadini. E siamo più di ieri impegnati nella ricerca e nella realizzazione di quelle nuove soluzioni che ci consentono di proseguire su questa strada.

Mariasole Mascia, Capogruppo PD in Consiglio comunale a Vimercate
Pietro Virtuani
, Segretario provinciale del PD di Monza e Brianza

Comunicato stampa

Aderisci al Pd

tesseraPD2015

news img

targa pdFederazione provinciale
di Monza e della Brianza
Via Arosio, 6 - 20900 Monza
Tel & Fax: 039 323522
Continuando a navigare, accetti l'uso dei cookie per migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione sul sito.